Gerace

Affacciato sulla costa della Magna Grecia,Gerace, definito la « Firenze del Sud », è un paese carico di storia, arte, cultura e tradizioni, Il paese si snoda lungo tre direttive principali : Borgo, la parte bassa, Borghetto, la parte intermedia e Centro, la parte più alta. Situato nel territorio del Parco dell’Aspromonte, il paese fu sede vescovile fino alla fine degli anni ’50 ed in passato vantava oltre sessanta chiese. Da visitare sicuramente la Cattedrale (XI sec), sintesi armonica di stile bizantino, romanico e normanno con suggestioni arabe ; ha tre navate divise da 20 colonne antiche diverse per colore, materiale e provenienza, la cripta, il Museo di Arte Sacra. Il monumento ai cinque martiri ricorda il sacrificio dei patrioti fucilati nel 1847 dai soldati borbonici. Da non perdere sono la Porta del Borghetto, la Porta del Sole, l’arco vescovile e la « passeggiata delle Bombarde » ed il largo delle Tre chiese. Su questa suggestiva piazzetta si affacciano: la Chiesa del Sacro Cuore con l’originario pavimento in maiolica, la Chiesa di S. Francesco con il portale siculo-arabo e l’altare maggiore con intarsi marmorei policromi e la chiesa di San Giovannello di aspetto rustico, con navata unica e di culto ortodosso. Nella parte superiore di Gerace ci sono i resti del Castello (VII sec) devastato dai bizantini e ricostruito dai normanni nel X sec. Di esso rimangono una grande torre e poche mura, nella zona antistante il castello vi è un piazzale denominato "Baglio".

Gerace è meta di turisti e visitatori da tutto il mondo, soprattutto durante la manifestazione del "Borgo incantato", il festival internazionale degli artisti di strada che si svolge ogni anno alla fine del mese di luglio.

Discovering Hidden Calabria

Pentedattilo
Ostello Locride
Locri - Amphitheater
Gerace - Castle
Gerace - Cathedral
Luogo: 
Gerace
Stilo
Bivongi
Monasterace
Reggio Calabria
Scilla
Locri
Serra S. Bruno

Day by day (6 nights - 7 days)

Day 1

Welcome

Arrival in the afternoon and check-in. Presentation of GOEL - Cooperative Group and of the tour. Dinner with the traditional dishes of Calabrian cuisine. Overnight at the Ostello Locride, eco-hostel housed in a confiscated property and managed by the GOEL.

On the streets of legality

Bronzi di Riace
Agriturismo biologico 'A Lanterna
Parco archeologico Kaulon
Luogo: 
Monasterace
Gerace
Reggio Calabria
Polistena
Marina di Gioiosa
Roccella Jonica

I Viaggi del GOEL proposes school trips of responsible tourism in Calabria: an invite to discover the Italian region through people who fight for democracy, social justice, development and cultural heritage.

Archaeological Sites

Many villages, perched on Aspromonte's slopes, date back to the Norman and Medieval Ages, with churches and monasteries, castles and stately homes as well as archaelogical sites.

The most important are: Locri Epizephiri and Kaulon excavations dating back to ancient Greece, the Roman Villa of Casignana and the Naniglio, another Roman Villa, in Gioiosa Jonica dating back to II century A.D., Gerace's Cathedral and the Cattolica di Stilo from Byzantine period. The Santa Barbara Monastery in Mammola is today the museum park of modern art called MUSABA where the international artist Nik Spatari works and lives.

Trips in the Jasmine Coast

Gerace Castle
Mosaic of the Drago
Luogo: 
Locri
Gioiosa Jonica
Gerace
Stilo
Bianco
Casignana

Tour 1

Locri and Gerace: History and Tradition

Departure at 9.00 am. Guided tour of the archeological site and visit of the museum of Locri Epizephiri, the most famous among the Magna Grecia towns. Transfer to Gerace and guided tour through the Medieval town, which houses a remarkable artistic heritage, preserved mainly in its Cathedral. During the visit we can taste the famous granita (snow cone) made from fresh fruit in Piazza del Tocco. Return at 13:00 am.

Educazione alla legalità

Bronzi di Riace
Agriturismo biologico 'A Lanterna
Parco archeologico Kaulon
Luogo: 
Monasterace
Gerace
Reggio Calabria
Polistena
Marina di Gioiosa
Roccella Jonica

I  Viaggi del GOEL propone per gite scolastiche e viaggi di gruppo, itinerari di turismo responsabile in Calabria.  Con questo tour "Educazione alla legalità" il viaggio d’istruzione diventa occasione di incontro e di conoscenza di realtà come gli agricoltori bio colpiti dalla mafia, gli immigrati accolti e coinvolti in progetti di integrazione e con tutti i vari fronti di resistenza sul territorio, incontrando testimoni, imparando come la cittadinanza attiva vince contro la 'ndrangheta.

Escursioni nella Locride

Santuario Monte Stella
Cattedrale di Gerace
Anfiteatro greco romano Locri Epizefiri
Porto di Roccella Jonica
Castello di Gerace
Parco archeologico antica Kaulon
Mosaico del Drago
Luogo: 
Locri
Gioiosa Jonica
Gerace
Stilo
Bianco
Casignana

Escursione 1

Locri e Gerace: Storia e Tradizione

Partenza ore 9:00. Tour guidato del sito archeologico e del museo di Locri Epizephiri, la più nota tra le città della Magna Grecia. Trasferimento a Gerace e visita guidata della “perla” della Locride che con il suo borgo medievale, fra i più antichi ed importanti della Calabria, custodisce un notevole patrimonio artistico, conservato in massima parte nella sua Cattedrale. Sosta in Piazza del Tocco e degustazione della famosa granita. Rientro ore 13:00.

Parco Nazionale dell'Aspromonte

 

Rigoglioso nella sua natura verde e incontaminata, l'Aspromonte delimita la Locride e fà da spartiacque tra il Mar Jonio ed il Mar Tirreno.  Offre  paesaggi diversi e inconsueti,  sempre affascinanti, dove spesso si originano suggestive cascate e torrenti. Il parco rivela ai suoi visitatori una ricchissima vegetazione fatta di boschi, fiori e piante rarissime, veri tesori di biodiversità. Diverse sono le specie faunistiche che qui si possono osservare in piena libertà, tra vegetazione spesso mai esplorata e torrenti dalle acque pure. Montalto, la sua cima più alta, arriva a 1956 metri. Senza dubbio da ricordare i Borghi montani ricchi di storia e tradizioni, che ricadono nel Parco Nazionale dell'Aspromonte: Africo, Antonimina, Bruzzano Zeffirio, Canolo, Careri, Ciminà, Gerace, Mammola, Platì, Sant'Agata del Bianco, Samo e San Luca.

 

Artigianato e Tradizioni

L'artigianato di queste terre vanta numerose produzioni tipiche pregiate come la ceramica artistica, i tessuti fatti al telaio a mano, i manufatti in legno e i lavori in ferro battuto frutto soprattutto dell’antico sapere lasciato in eredità dal periodo della Magna Grecia.

L’antichissima tessitura a mano di origine greco-bizantina utilizza fibre come la seta, il cotone, il lino e la ginestra producendo manufatti preziosi ed unici; la ceramica artistica, bella e colorata è stata resa attuale dai maestri vasai; il ferro battuto, che fin dall’antichità ha impreziosito i portoni e le decorazioni dei palazzi nobiliari dei centri storici ed infine il legno trasformato in pipe pregiate di erica arborea dalle sapienti mani dei maestri che lavorano il legno.

Storia della Locride

 

La Locride prende il suo nome da una regione della Grecia centrale, da cui nell'VIII secolo a.C., partirono gli Achei, per approdare a Capo Zefirio, l'odierno Capo Bruzzano. Il periodo Magnogreco (dal VII sec. a.C. al II sec. d.C.) è per la Locride quello di maggiore splendore, in cui si distinguono in particolare gli insediamenti di Locri Epizephiri e Kaulonia, entrambi fondati dai coloni greci nel secolo VII a.C.

Siti Archeologici

 

Prenota la tua vacanza in Calabria

Check In - Check Out *

Manifestazione del consenso (articolo 7, GDPR)

Confermo la correttezza dei miei dati personali come sopra riportati e dichiaro di aver letto attentamente il contenuto dell'Informativa da Voi fornita ai sensi dell'articolo 7, GDPR o di averne ricevuto copia. Leggi informativa Con riferimento al trattamento per le seguenti finalità:
Dichiaro di aver letto attentamente il contenuto dell'Informativa da Voi fornita ai sensi dell'articolo 7, GDPR EU. Leggi le condizioni Privacy
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine